Prestiti Veloci (come ottenerli)

Prestiti Veloci (come ottenerli)
I prestiti veloci si trovano per lo più su internet, dove possono essere richiesti, meglio dopo aver preso visione di un preventivo. La loro erogazione potrebbe avvenire anche in poche ore, anche se nella regolarità dei casi bisogna attendere 3-4 giorni lavorativi.

I prestiti veloci sono finanziamenti personali, ossia non necessitano della motivazione, in fase di richiesta. Come ben esprime la loro espressione, si tratta di prestiti che hanno la caratteristica di essere accreditati velocemente sul conto del cliente o inviati con assegno al suo domicilio.
Rispetto ai tempi medi di erogazione, infatti, i prestiti veloci si possono ottenere anche nel giro di 3-4 giorni lavorativi, ma non sono rari i casi di promesse in poche ore.

Per loro natura, essi si riscontrano maggiormente su internet, dove è possibile tanto richiederli che ottenerne l’erogazione, senza neanche passare per una banca o finanziaria “fisica”. Per questo, in molti casi, essi si identificano con i prestiti online.

La fase di richiesta dei prestiti veloci avviene, quindi, nella regolarità dei casi, collegandosi ad internet, entrando nel sito di una delle tante società di credito, che offrono prestiti e finanziamenti.

La prima cosa da fare è, tuttavia, richiedere un preventivo a quante più società e per più possibili, al fine di scegliere effettivamente il finanziamento meno oneroso e più adatto alle nostre esigenze.

Una volta individuato il prestito più conveniente, sulla base delle informazione ricevute con il preventivo, in genere, la società erogatrice invia al cliente una password, che gli consente di entrare in un’apposita pagina, dove potrà effettuare la richiesta formale del prestito, inserendo dati personali, di reddito e patrimonio, oltre che del proprio status familiare.

Alla richiesta, va allegata la documentazione richiesta, che consiste almeno nella busta paga, CUD (modello unico per i lavoratori autonomi e liberi professionisti o cedolino pensione per i pensionati), copia di codice fiscale e copia di carta d’identità, che potranno essere inviati dopo la scannerizzazione (Se la richiesta avviene in banca o in una finanziaria fisica, va da sé che la documentazione sarà cartacea).

E’ importante avere già pronta tutta la documentazione, al momento dell’invio della richiesta, per evitare di perdere tempo.
Nel caso di piccoli importi e garanzie solide di reddito, la somma potrà essere accreditata anche in qualche giorno lavorativo, nei casi più estremi, anche in poche ore.

Ovviamente, al crescere dell’importo da finanziare e/o con scarse garanzie di reddito, l’istruttoria si allungherebbe e l’accredito avverrebbe in un tempo più lungo.