Finanziamenti Auto

Finanziamenti Auto
I finanziamenti auto sono prestiti finalizzati all’acquisto di auto nuove o usate, con condizioni più agevoli nel primo caso. Sono offerti anche presso le concessionarie, le quali si occupano anche del disbrigo delle formalità burocratiche.

I finanziamenti auto sono tra i più richiesti in Italia, essendo finalizzati all’acquisto di auto, un bene diffuso tra le famiglie, per il cui acquisto è spesso necessario accedere a un credito, dato gli importi in questione.

Un’altra caratteristica che rende i finanziamenti auto così diffusi e richiesti è data dal fatto che essi vengono presentati e offerti già in fase di acquisto di un veicolo in una concessionaria, in virtù di accordi tra la stessa concessionaria e banche o finanziarie, o, persino, di convenzioni tra le case automobilistiche e gli istituti eroganti credito.

I prestiti auto prevedono diversi criteri di finanziamento, a secondo che si tratti di un’auto nuova o usata, con evidenti condizioni migliori nel primo caso.

Per l’acquisto di un’auto nuova, infatti, il finanziamento generalmente copre tutto il prezzo di vendita, fino almeno certi importi (intorno ai 30 mila euro). Al di sopra di determinati limiti, il finanziamento avviene in forma percentuale.

Inoltre, il rimborso è agevolato da un periodo anche lungo di rientro, che può arrivare anche a cinque anni.
Diversa è la situazione di chi acquista un’auto usata. In questo caso, non saranno finanziati veicoli, dalla data di immatricolazione superiore ai dieci anni (questo il limite, in generale). Inoltre, il finanziamento copre solo parzialmente il prezzo di acquisto, in quanto una parte deve essere sostenuta dall’acquirente. E al crescere della data di immatricolazione, diminuisce la percentuale finanziata del prezzo.

Anche il periodo del rimborso è meno agevole, in genere, un paio di anni, contro anche i cinque previsti per un’auto nuova.

In genere, è lo stesso concessionario che si fa carico delle incombenze burocratiche, in modo da agevolare il cliente. Inoltre, molto spesso gli importi sono accreditati direttamente a lui, senza nemmeno passare per le mani dell’acquirente-debitore, che dovrà solo occuparsi del pagamento delle rate.